Come guidare in sicurezza sulla neve e sul ghiaccio

Auto a prova d’inverno

Quando la strade è ricoperta di neve e ghiaccio ricordatevi sempre che la parola d’ordine è: dolcezza. Le manovre brusche e la guida nervosa sono bandite in queste situazioni, infatti il manto nevoso riduce l’aderenza tra le gomme e la strada e qualsiasi accelerazione, non importa se frontale o laterale, rischia di destabilizzare la vostra auto e farla scivolare. E quando una macchina comincia a scivolare significa che è di fatto incontrollabile.

Perciò acceleratore e volante vanno utilizzate con cautela, privilegiando i movimenti morbidi, in particolare al momento della partenza: se le ruote slittano potete provare a partire in seconda, lavorando molto con la frizione.

Durante la marcia, invece, è preferibile viaggiare con marce alte (la terza o la quarta sono perfette) ma a velocità ridotta. Ricordatevi sempre che Abs e Eps aiutano a prevenire il blocco delle ruote ma non fanno miracoli. Per questo rispettate sempre la distanza di sicurezza, dato che con neve e ghiaccio gli spazi di frenata si allungano notevolmente.

Frenare, ecco un altra operazione che cambia notevolmente quando si guida in inverno. Per rallentare conviene scalare le marce e se proprio si devono toccare i freni, meglio farlo dolcemente e tenendo le ruote diritte. Sui rettilinei l’aderenza è sempre maggiore che in curva.

La regola della dolcezza va infranta solo in caso di frenate di emergenza. In situazioni al limite meglio una frenata decisa che faccia intervenire nella dinamica l’Abs, sfruttando al meglio l’impianto frenante senza causare blocchi di alcun tipo.

Anche in discesa è meglio evitare l’uso frequente dei freni. È più sicuro procedere con le marce basse a aiutarsi con il freno motore e se un tornante vi obbliga a scalare la marcia, meglio farlo nel tratto rettilineo (dove potete anche frenare) per poi percorrere la curva a velocità costante.

Attenzione alla strada

Quando vi trovate a guidare sotto una nevicata o quando le temperature sono così rigide da farvi avvertire il pericolo del ghiaccio, raddoppiate la vostra attenzione. Non distraetevi dalla guida e cercate sempre di prevedere il comportamento degli altri automobilisti.

Dopo una curva potreste imbattervi in un cumulo di neve o in un veicolo in panne: se volete evitare guai guardate sempre il più lontano possibile ed evitate, se possibile, le manovre brusche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *